ORDINANZA N. 19 DEL 27.06.2024 GESTIONE DELLA SICCITA’ NEL FUCINO – “RIMODULAZIONE ORARIA FERMO IRRIGUO STAGIONE 2024”

Dettagli della notizia

Dal 29 Giugno 2024 fino al 31 Agosto 2024, il fermo irriguo è stato così rimodulato: DALLE ORE 5 DEL SABATO, ALLE ORE 6 DEL LUNEDI’ SUCCESSIVO.

Data:

27 Giugno 2024

Tempo di lettura:

Descrizione

IL SINDACO

PREMESSO che è stato rinnovato, anche per l’anno corrente, il Protocollo d’Intesa per la gestione della siccità nell’area del Fucino, in considerazione dell’efficacia delle misure adottate per le finalità di tutela delle falde utilizzate per uso non solo agricolo, ma anche potabile ed industriale, consentendo una razionale programmazione dell’irrigazione nelle diverse zone del territorio, mediante politiche condivise di contenimento del consumo dell’acqua, al fine di ottimizzare l’utilizzo della risorsa idrica e di assicurarne un equa distribuzione su tutto il territorio agricolo;

PRESO ATTO del predetto Protocollo d’Intesa stipulato tra la Prefettura di L’Aquila, le Associazioni di categoria e considerando l’impegno dei Sindaci sottoscrittori dello stesso;

CONSIDERATO di dover adottare per il pubblico interesse, un provvedimento contingibile ed urgente al fine di prevenire lo stato di emergenza, problemi di carattere igienico – sanitario e di ordine pubblico determinato dall’impossibilità degli imprenditori agricoli di praticare una regolare irrigazione delle colture;

TENUTO CONTO che la presente Ordinanza è estesa anche coloro che risultano essere possessori di pozzi privati e fosse di accumulo; 

VISTA la nota della Prefettura di L’Aquila prot. n°0003972 del 24/06/2024

VISTI i poteri conferiti al Sindaco dal D.Lgs. n.267/2000

VISTO l’art. 54 del TUEL;

ORDINA

che dal 29 Giugno 2024 fino al 31 Agosto 2024, il fermo irriguo sia così rimodulato: DALLE ORE 5 DEL SABATO, ALLE ORE 6 DEL LUNEDI’ SUCCESSIVO.

DISPONE

La pubblicazione del presente provvedimento all’Albo Pretorio on line e sul sito istituzionale del comune di Ortucchio, nonché di darne più ampia notizia con le forme ritenute più rapide, considerata la dovuta informativa da rendere alla cittadinanza.

La notifica della presente Ordinanza:

alla Prefettura dell’Aquila

alla Questura dell’Aquila

al Comando Compagnia Carabinieri di Avezzano

al Commissariato di Polizia di Stato di Avezzano

alla Compagnia della Guardia di Finanza di Avezzano

al Comando Stazione Carabinieri Forestali nucleo Collelongo

al Servizio di Polizia Locale per i compiti di controllo

al Comando di Polizia Provinciale e Nucleo Ambientale

alla Provincia dell’Aquila, Settore Ambiente

al Consorzio di Bonifica Ovest, bacino Liri – Garigliano, presso ARSSA Avezzano.

AVVERTE

che per la mancata ottemperanza a quanto prescritto nel presente Provvedimento, sarà data comunicazione all’Autorità Giudiziaria, ai sensi dell’art. 650 C.P., chiunque non osserva un provvedimento legalmente dato dall’Autorità per ragioni di giustizia o di sicurezza pubblica, o d’ordine pubblico o d’igiene, è punito se il fatto non costituisce un più grave reato, con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a euro 206.

Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso al TAR Abruzzo entro 60 giorni decorrenti dalla data di scadenza della pubblicazione della stessa, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni.

Ultimo aggiornamento: 27/06/2024, 08:34

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri